Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

formula kyte torregrandeDomenica 22 maggio 2022 il presidente del Coni Sardegna Bruno Perra ha partecipato alle premiazioni della Formula Kite Youth World League Championship. I campioni sono stati premiati anche dall’Assessore all’industria della Regione Sardegna Anita Pili, dal sindaco di Oristano Andrea Lutzu, dall’assessore allo sport Maria Bonaria Zedda, dal vice sindaco Massimiliano Sanna, da Lorenza Ripamonti, primo agente scelto della Questura di Oristano, dal Colonnello dell’Arma dei Carabinieri Erasmo Fontana, da Mirco Babini, Presidente della Federazione Internazionale del Kiteboarding IKA e Presidente di CKWI, Eddy Piana e Sebastiano Cau, presidente dell’ASD Eolo Beach Sports.

Maximilian Maeder, atleta di Singapore, ha vinto l’oro della Formula Kite Youth World Championship 2022. Dietro di lui l’argento del cinese Qibin Huang, medaglia di bronzo per l’Italia con Riccardo Pianosi. Tra le donne la battaglia è stata serratissima, oro per l’atleta del Team Polonia Nina Arcisz, argento per l’israeliana Maya Ashkenazi, bronzo per la francese Heloise Pegourie. Una grandissima Sofia Tomasoni del Windsurfing Cagliari ha concluso le regate con una straordinaria prestazione sfiorando il podio.
Per la A’S Youth, che comprende gli atleti e le atlete tra gli U15 e gli U17, resta in testa lo svizzero Gian Andrea Stragiotti, seguito dal team Polonia con Jan Koszowski e Jakub Balewicz.

Eddy Piana, organizzatore: “Continuiamo a lavorare per questi grandi eventi, l’edizione giovanile del Formula Kite World Championship 2022 conferma Torre Grande una località che può e deve puntare sul grande sport. Ringrazio la grande squadra Eolo per l’enorme lavoro svolto non solo in questa settimana di regate mondiali ma per il supporto presente anche nei mesi precedenti.”
Mirco Babini, Presidente della Federazione Internazionale del Kiteboarding IKA e Presidente di CKWI (Classe Nazionale di Kiteboarding e Wingfoil): “Ennesimo successo per il campionato del mondo giovanile di Formula Kite appena terminato a Torre Grande. Le regate, tra le semifinali e le finali sono state ricche di suspence: nelle regate maschili il cinese Qibin ha dimostrato un ottimo livello anche con il vento leggero ai danni di Pianosi, italiano che comunque vince il bronzo. Max Maeder si conferma campione del mondo. Nelle semifinali si è vista Sofia Tomasoni veramente concentrata ad entrare nella fase finale dove ha lottato fino in fondo per il podio, purtroppo per un errore ha terminato quarta. Incredibile la vittoria che rimane in mano alla Polonia, ma questa volta con una grandiosa Nina Arcisz.”
Sergio Cantagalli, direttore sportivo: “È l’ennesimo grande successo che incorona il Golfo di Oristano e Torre Grande, ancora una volta abbiamo portato a casa un grande successo. Essere riusciti a completare il programma di gare della manifestazione stessa è stata per noi una grande soddisfazione. Abbiamo lavorato a pieno ritmo con il team internazionale IKA, dimostrando il nostro valore organizzativo, confermando il nostro standard di lavoro, sempre ad alti livelli. Grazie a tutti e alla prossima avventura.”

Sea & Kite Fest al World Village. Mentre gli atleti del Campionato Mondiale Giovanile di Kiteboarding si sono sfidati per contendersi le giornate di gare, nei pomeriggi di sabato e domenica si sono svolti i talks, interviste con gli esperti della Fondazione Med Sea, e le aziende a loro collegate, è intervenuto Andrea Camedda, biologo marino del CreS che ha parlato del lavoro che c’è dietro il salvataggio degli esemplari di Caretta Caretta. Spazio allo sport con il professor Salvatore Melis dell’Università di Cagliari e Antonio Ricciu del Ceas di Oristano. Elisabetta Sanna e Kevin Kok hanno intervistato anche i rappresentanti dell’Area Marina Protetta Penisola del Sinis, Isola di Mal di Ventre, l’IMC - International Marine Centre di Torre Grande, Legacoop, Flag Pescando. Ci sono stati poi i collegamenti live con l’olimpionico di canottaggio Stefano Oppo e il tecnico olimpionico della Federazione di Canoa e Kayak Stefano Loddo. Sul lungomare e sulla spiaggia spazio alle attività sportive con Decathlon, partner del “Formula Kite Youth World Championship 2022”, l’Asd Eolo con il beach tennis. Presenti anche le associazioni Crossfit Costa Ovest Oristano, Calistenia by Street Workout Oristano, Gymnica Oristano, la Sardinia Surf School ha presentato le sue attività di skate, sarà presente anche la scuola di surf Is Benas Surf Club e di kitesurf Kite’n’Di e la Sardegna Footvolley. Le fasi finali di questo Campionato del Mondo Giovanile di Kiteboarding si sono seguite in diretta con commento tecnico in inglese sui canali social @ owc_oristano @ sardegnaterraemare e @ formula kite e @ la nuova sardegna.

Foto: Luca Piana.