Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Mercoledì 10 novembre 2021, al T-Hotel di Cagliari, si è tenuta la cerimonia La Sardegna nell’Olimpo dello sport. L’evento - organizzato dall’Assessorato regionale allo sport e dal Coni Sardegna - ha celebrato la straordinaria annata degli atleti e tecnici sardi, protagonisti a Tokyo 2020 e ai vertici dello sport mondiale. Ha condotto la giornalista Rai Simona Rolandi. Alla presenza del presidente del Coni Giovanni Malagò, del vicepresidente della Giunta regionale Alessandra Zedda e dell’assessore regionale allo sport Andrea Biancareddu sono state premiate la medaglia d’oro olimpica Lorenzo Patta, il bronzo Stefano Oppo, nonché Francesca Deidda, Dalia Kaddari, Marta Maggetti, Wanderson Polanco e Davide Ruiu. Riconoscimenti anche per il ginnasta Nicola Bartolini, neocampione mondiale nel corpo libero, Oreste Lai, argento nel World shooting para sportIlaria Meloni, bicampionessa italiana nel tandem su pista di ciclismo paralimpico, Sara Spano, record mondiale nella 4x100 Fisdir, Sergio Massidda,CAN 5945 campione del mondo ed europeo nel sollevamento pesi junior. Premi per i tecnici Sebastiano e Gonario Corbu, Stefano Porcu e Stefano Loddo. Presenti Max Sirena, Gilberto Nobili e Davide Cannata in rappresentanza di Luna Rossa Prada Pirelli, vincitrice della Prada Cup e finalista dell’America’s Cup in Nuova Zelanda. Filippo Tortu, medaglia d’oro nella 4x100, è intervenuto in diretta video da remoto.

Sponsor e collaborazioni. T-Hotel, Assessorato regionale allo Sport, Coni, Coni Sardegna, Ussi Sardegna, Cantine di Dolianova, Caseificio Fratelli Codonesu, Biscottificio Corronca, Riso Passiu, Venus Dea, Fioricoltura Daniela, Autonoleggio L’Arcobaleno, Sa Marigosa.

Fotografia di Luigi Canu.