Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

 

La Scuola Regionale dello Sport del CONI Sardegna inizia la sua attività nel 2009 con l'obiettivo principale di sviluppare attività e competenze attraverso iniziative di formazione e aggiornamento destinate ai soggetti operanti nel settore dello sport isolano.

 

gianfranco faraNel presentare la Scuola Regionale dello Sport della Sardegna, non posso non esprimere, innanzitutto, un doppio sentimento di orgoglio.
In primo luogo perché questa iniziativa rappresenta un evento di rilevanza storica per la Sardegna che avvia un processo di formazione moderna e scientifica di quelle figure professionali che devono concorrere a rendere lo sport sempre più vicino alle necessità di una società che ha bisogno di crescere in maniera consapevole e nel rispetto dei grandi valori cui lo sport si ispira.
Il secondo motivo di orgoglio nasce dalla constatazione che, su questo progetto, si è realizzata una partecipazione univoca ed entusiastica delle Istituzioni, degli Enti pubblici, delle Autorità sportive e delle Università sarde: tutti concordi nel riconoscere allo sport una valenza insostituibile nel campo dell'educazione fisica e culturale dei nostri cittadini e, perciò, tutti uniti nell'impegno per realizzare un progetto che punta al miglioramento della qualità della vita di coloro che fanno sport agonistico, ma anche di quelli che scelgono di fare attività sportiva per svago o, più semplicemente, per difendere la propria salute e a volte per recuperare quella perduta.  Quella che stiamo affrontando, con l'apertura della Scuola dello Sport della Sardegna, è una sfida verso il futuro e, perciò, è indirizzata soprattutto ai giovani.  Perché, per l'avvenire, vorremmo una società più aperta ai problemi della conoscenza e più capace di sostenere il confronto con una società più ricca e tecnologicamente più avanzata.  Per riuscirci, dobbiamo fare affidamento soprattutto su quelle qualità che i sardi possiedono in misura elevata-. intelligenza, volontà, orgoglio, attitudine alla sofferenza e, quando occorre, caparbietà.  La Scuola nasce per loro.  Conoscendo gli sportivi sardi, so che ne faranno buon uso.

Gianfranco Fara
Presidente Coni Regionale Sardegna
Presidente Scuola Regionale dello Sport

 

bann sportdiclasse

Banner 2